scatolanera

Icon

contenitore multimediale

Marianella Sclavi: Quale partecipazione nel nuovo comune?

Quale partecipazione nel nuovo comune?
Una serata per promuovere la progettazione partecipata dei cittadini in tutti gli aspetti della vita pubblica. Aula Magna scuole medie Pregassona (Lugano) 8 novembre 2011

Marianella Sclavi, una scienziata sociale innovativa e non convenzionale, esperta di gestione creativa dei conflitti, di metodologia umoristica, di arte di ascoltare. Sclavi presenterà il libro scritto a quattro mani con Lawrence E. Susskind “Confronto creativo: Un manuale indispensabile per chi vorrà sperimentare nuove strade partecipate attraverso casi, esempi e soluzioni che sorprendono e fanno pensare“.

> Scarica il file in altri formati da qui

Da maggio 2010 a oggi, a Sonvico si sta svolgendo un esperimento partecipativo attorno al tema della mobilità . Quale mobilità per quale comune? interpella i cittadini per riflettere sul nuovo contesto regionale e arrivare a soluzioni condivise per il bene della comunità . A Sonvico-Dino la progettazione partecipata riscopre il senso della comunità.

http://gruppomobilita.wordpress.com

Category: Audio, Sonvico

Tagged:

Leave a Reply

 

Il Progetto Scatola Nera non è un normale canale informativo, non ti inonda di stucchevole e snervanti pubblicità ogni dieci minuti, non ti considera come un cliente dal cervello lobotomizzato, il suo scopo non è fare soldi!

Scatola Nera si prefigge di produrre informazione stridente e cultura cacofonica in una visione reticolare, utilizzando sistemi informatici aperti e liberi.

Scatola Nera si è autorganizzata orizzontalmente, ed è ora aperta alla partecipazione di ogni individualità emittente: scopri qui come!

Stream

Tenere in piedi uno stram audio era troppo uno sbattimento. Lo attiveremo in occasioni speciali! Se vuoi sentire un po' di buona musica in streaming connettiti con gli amici di RadioGwen

> Streaming

Licenza

I materiali su questo sito sono distribuiti con la licenza CC Attribution-NonCommercial-ShareAlike 3.0 Unported, ciò significa che sei libero di
- riprodurli, copiarli e diffonderli
- modificarli, reinterpretarli e riutilizzarli

Purché venga citata la fonte, venga fatto senza scopi commerciali e che le opere derivate vengano distribuite con la medesime licenza!